La fatturazione elettronica in poche righe

Nel primo trimestre, la Toscana si è dimostrata la regione del centro Italia che ha fatto il numero più alto di invii, eppure ancora molti dimostrano perplessità sulla novità fiscale del 2019.

La fattura elettronica altro non è che un file in formato XML e che a partire dal 1° gennaio 2019 sostituisce la carta e il formato pdf per milioni di titolari di partita IVA. 

Questo nuovo sistema è stato introdotto per due finalità: da un lato quella di combattere l’evasione fiscale in materia di IVA e, in parallelo, per ridurre i costi e semplificare il sistema. 

Ecco in breve il procedimento:

  1. Compila la fattura elettronica tramite il software.

Per compilare una fattura elettronica è necessario avere un programma che consente di compilare il file della fattura nel formato XML. All’interno della fattura sarà necessario indicare i dati relativi al cliente e quelli relativi alla natura, alla quantità e alla qualità del bene. Attenzione, all’interno della sezione dedicata ai dati del cliente bisognerà ricordarsi di compilare sempre il campo codice destinatario, che rappresenta l’indirizzo telematico dove il sistema di interscambio (SDI) dovrà recapitare la fattura.

  1. Firma la fattura digitalmente.

Per essere considerata un documento ufficiale, la fattura elettronica deve essere firmata con firma digitale, l’unico strumento in grado di certificare l’autenticità, l’integrità e la leggibilità del documento. Attenzione: piattaforme come Register e Aruba appongono la firma in automatico al momento dell’invio.

  1. Invia la fattura al destinatario tramite il sistema di interscambio.

Dopo aver prodotto e firmato la tua fattura elettronica, dovrai inviarla tramite il sistema di interscambio al destinatario. La scelta più semplice è affidare tutto a un gestionale di fatturazione, che si occuperà di: applicare la firma digitale, inviare la fattura al destinatario SdI, inviare in conservazione sostitutiva il documento elettronico per 10 anni.

  1. Il sistema di interscambio recapita il documento al destinatario.

Il sistema di interscambio è una specie di postino. Sarà lui a farti pervenire la fattura una volta che avrà verificato i requisiti tecnici. A te non resterà che importare la fattura elettronica nel tuo software per registrarla. 

L’adozione di un software di fatturazione ti semplifica la vita in molti modi:

  • puoi produrre fatture e preventivi in pochi attimi;
  • registrare gli acquisti rapidamente e tenere sempre sotto controllo costi e profitti;
  • Grazie allo scadenziario automatico, la gestione dei pagamenti in entrata e uscita sarà semplice;
  • Se hai un magazzino puoi gestirlo con il software in maniera rapida e precisa.

Biznes ha la soluzione per la tua azienda, contattaci per saperne di più.